Covid-19 e canone di locazione ad uso non abitativo

L’emergenza sanitaria in corso ha generato una serie di provvedimenti legislativi che hanno portato alla chiusura forzata, seppure temporanea, di molte attività.

Al di là delle varie considerazioni giuridiche, ad oggi non sussiste una valida motivazione per non pagare il canone di locazione.  Solo una rinegoziazione consensuale tra le parti può consentire una modifica degli accordi economici contrattuali.

Nell’ottica di fornire ai lettori una informativa utile per la problematica in esame, di seguito vi riportiamo il link di FILODIRITTO che in data 8 aprile 2020 ha pubblicato un interessante approfondimento in materia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...